domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeBreaking NewsScritte no vax sulla scuola elementare Toniolo a Treviso

Scritte no vax sulla scuola elementare Toniolo a Treviso

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Nella notte il muro dell’edificio ricoperto di segni con vernice rossa, la condanna del sindaco Conte e del presidente della Regione Zaia

Imbrattata la scuola primaria Giuseppe Toniolo, in via Santa Bona Nuova, nella periferia di Treviso. Nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 sulla facciata sono stati tracciati con vernice rossa varie grandi scritte e la V cerchiata, simbolo dei No vax. Già in passato la scuola, che fa parte dell’Istituto comprensivo Coletti, era stata oggetto di vandalismi della stessa matrice: nel gennaio del 2022 erano comparsi altri messaggi contro i vaccini.

“Questa è l’immagine dell’inciviltà. Uno schifo”, il commento del sindaco Mario Conte. Il primo cittadino, ringraziando gli addetti per il pronto intervento, ha annunciato che il settore Lavori pubblici del Comune è già all’opera per ripristinare il decoro della parte dell’immobile pubblico.

Sul caso è intervenuto anche il presidente della Regione Luca Zaia: “Il dissenso va sempre espresso in forme civili. Questa non lo è. E’ vandalismo da condannare senza se e senza ma”, sottolinea. “Che si tratti di persone organizzate o di un singolo – aggiunge Zaia – poco cambia: prendere di mira una scuola per esprimere un dissenso costituisce un gesto di pura inciviltà. Per di più in una regione come il Veneto, dove la scelta di vaccinarsi o meno è libera e ogni cittadino può scegliere se farlo o no senza alcuna costrizione”.

 
 
 

Le più lette