domenica, 21 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneziaCarabinieri in azione nella Laguna di Venezia contro reati ambientali e violazioni...

Carabinieri in azione nella Laguna di Venezia contro reati ambientali e violazioni al codice della navigazione

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Sequestrata un’imbarcazione di notevoli dimensioni, scovato un deposito di rifiuti e controllati 24 natanti con 3 sanzioni emesse

Controlli nella Laguna di Venezia da parte dei Carabinieri del Nucleo Natanti con l’ausilio di ARPAV e del Comune per la verifica del rispetto delle norme sulla circolazione acquea, nonché alla prevenzione e repressione dei reati in materia ambientale. Nell’ambito di questa operazione è stata fermata un’unità navale di grosse dimensioni mentre eseguiva lavori di dragaggio sprovvista delle idonee certificazioni attestanti i requisiti di navigabilità. Per tale motivo sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria il comandante e l’armatore dell’unità navale che veniva quindi sottoposta a sequestro.

Successivamente sono stati denunciati i legali rappresentanti di 4 ditte che condividevano, su un’isola della laguna, un’area di circa 1600 mq che sembrerebbe essere stata utilizzata in modo illecito per lo stoccaggio di rifiuti di diversa tipologia, alcuni dei quali anche pericolosi come scarti di lavorazione edile, apparecchiature elettroniche, batterie ed oli minerali esausti, esposti permanentemente all’azione degli agenti atmosferici.

Infine sono state controllate 24 imbarcazioni e 42 persone, con l’emissione di 3 sanzioni amministrative per varie violazioni al codice della navigazione.

Riccardo Musacco