sabato, 20 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneto orientaleNuovo imbarcadero a Punta Sabbioni, iniziata la demolizione del pontile

Nuovo imbarcadero a Punta Sabbioni, iniziata la demolizione del pontile

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Proseguono secondo il cronoprogramma i lavori di costruzione della nuova struttura, che migliorerà il servizio per pendolari e turisti

Al via i lavori di demolizione del vecchio pontile di Punta Sabbioni, dedicato al servizio di trasporto pubblico. Nelle scorse settimane erano già state smantellate le strutture sovrastanti la piattaforma in cemento. Adesso è iniziato anche l’ultimo intervento propedeutico alla completa rivisitazione del terminal, con nuovo progetto “stilisticamente avveniristico e funzionalmente ideato per il transito di migliaia di persone al giorno, tra residenti, lavoratori, studenti e visitatori”, come spiegano dal Comune.

Sono previsti circa quattro mesi di lavoro, che serviranno a rimuovere le dotazioni impiantistiche, le strutture al tempo utilizzate come biglietterie, i parapetti e le coperture. Verrà inoltre demolito l’impalcato di cemento armato unitamente ai pali di fondazione.

Avm ha investito nel progetto 350 mila euro, a seguito dell’accordo di programma sottoscritto dai Comuni di Cavallino-Treporti e Venezia, dal Provveditorato alle Opere pubbliche, dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e dalla stessa Avm.

Nuovo imbarcadero a Punta Sabbioni, durante i lavori attivi gli imbarcaderi provvisori

Il servizio ovviamente non sarà interrotto, garantito per tutta la primavera e l’estate i collegamenti per turisti e residenti. Resteranno, dunque, attivi gli attuali approdi provvisori e la biglietteria in centro al piazzale.

«I lavori per la realizzazione del nuovo imbarcadero proseguono secondo cronoprogramma. La sindaca Roberta Nesto sta continuando a dialogare con puntualità con tutti gli enti competenti coinvolti, monitorando le varie fasi che interessano l’opera – commenta il vicesindaco Francesco Monica che è stato in sopralluogo al terminal di Punta Sabbioni -. In queste settimane si completerà la fase di progettazione della rivisitazione della struttura che interesserà il terminal e per lunedì, grazie alla collaborazione con AVM/ACTV e alla disponibilità che sta dimostrando in questo percorso, abbiamo anche indetto la commissione trasporti per aggiornare sul servizio di trasporto pubblico lagunare, sulla gestione dei flussi al piazzale di Punta Sabbioni e sui lavori in corso. Stiamo continuando a lavorare per dare a Cavallino-Treporti, e soprattutto ai nostri pendolari, risposte con una nuova opera che cambierà l’imbarcadero e la porta sull’acqua della laguna di Venezia».

Giovanni Monforte