giovedì, 18 Aprile 2024
HomeSalutePortogruaro, avviato un ambulatorio dell'obesità in età pediatrica

Portogruaro, avviato un ambulatorio dell’obesità in età pediatrica

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il servizio ambulatoriale è attivo all’interno dell’ospedale di Portogruaro. L’annuncio dopo la recente Giornata mondiale dell’obesità

L’ospedale San Tommaso dei Battuti di Portogruaro

In occasione della recente “Giornata mondiale dell’obesità”, dall’ospedale di Portogruaro la dottoressa Antonella Tonetto, il direttore della pediatria, ha annunciato l’attivazione del nuovo ambulatorio dell’obesità in età pediatrica. “Come ci indica l’OMS, negli ultimi trent’anni l’obesità su scala mondiale è quadruplicata tra i bambini e tra gli adolescenti, con un impatto equiparabile ad una vera e propria epidemia – spiega la dottoressa Tonetto -. In Italia secondo recenti studi due bambini su 10 sono in sovrappeso e un bambino su 10 è obeso”.

Nell’unità di pediatria e assistenza neonatale dell’ospedale di Portogruaro proprio in questi giorni è stato avviato un servizio ambulatoriale pediatrico specialistico dedicato all’obesità che si aggiunge agli altri ambulatori pediatrici già attivi in questo reparto (diabetologia, allergologia, neurologia e follow up del neonato).

“L’ambulatorio dell’obesità in età pediatrica lavora in stretta sinergia con il territorio, accoglie bambini inviati con impegnativa dai pediatri e dai medici di famiglia – osserva la dottoressa Tonetto-. A ciascun paziente il pediatra definisce il quadro clinico, laboratoristico e strumentale ed attiva un intervento terapeutico avvalendosi della collaborazione del dietista sull’educazione alimentare e sulla modifica dello stile di vita. Nelle forme secondarie di obesità, e nelle comorbidità gravi, l’approfondimento diagnostico è condiviso con altre strutture specialistiche”.

L’obesità infantile oltre ad essere sempre più diffusa è anche un fenomeno persistente: circa il 50% degli adolescenti obesi rischia di esserlo anche nell’età adulta con problemi connessi. Tra i rischi legati all’obesità vi sono alcune patologie di cui sempre più bambini e adolescenti soffrono, come ipertensione, dislipidemia, diabete tipo 2, e a queste patologie si uniscono spesso complicanze di tipo psicosociale, anch’esse in preoccupante aumento. La prevenzione e la cura dell’obesità in età pediatrica sono pertanto obiettivi di importanza strategica al fine di ridurre le patologie croniche associate all’obesità e al loro impatto nell’età adulta.