sabato, 18 Maggio 2024
HomeBreaking NewsAngela Colmellere si candida a sindaco di Miane

Angela Colmellere si candida a sindaco di Miane

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Già alla guida del Comune dal 2009 al 2019, l’ex deputata è pronta a correre per un terzo mandato

Angela Colmellere si candida a sindaco di Miane. Ad annunciarlo, la stessa ex deputata. Se venisse eletta, per lei sarebbe la terza volta alla guida dell’amministrazione del Comune dell’Alta Marca. Ha infatti già ricoperto l’incarico dal 2009 al 2019, raggiungendo il limite di due mandati consecutivi. Nel 2018 è stata eletta alla Camera dei deputati, per una legislatura, fino al 2022. Attualmente è consigliere dei ministri dell’Istruzione e della Giustizia, oltre che assessore alle Politiche sociali, Istruzione e Personale, nelle giunta del suo successore Denny Buso.

“Ho deciso di candidarmi dopo un confronto con molte delle persone che hanno collaborato con me in passato – dichiara Colmellere -. Scendo in campo con l’obiettivo di unire e di fare il bene di tutta la comunità, superando le divisioni, come è nel mio stile da sempre. In molti mi hanno detto: c’è ancora da fare. Perciò, con entusiasmo e voglia di lavorare, ho deciso di candidarmi”.

“Nel programma continuità e novità”

Il programma, in via di definizione, spiega la candidata “metterà al centro la persona, con tante progettualità concrete, e la voglia di rendere più vivo e centrale il comune”. La lista di sostegno verrà presentata a breve: “Ho al mio fianco un gruppo veramente entusiasta, propositivo, pur nella consapevolezza delle difficoltà che comporta oggi il ruolo di amministratore locale. I miei compagni di viaggio in questa candidatura rappresentano in parte la continuità con i miei dieci anni da sindaco, in cui moltissime cose sono state realizzate, ma anche tanti elementi di novità. Concretezza, esperienza, affidabilità, serenità, serietà e ottime relazioni con le istituzioni regionali e nazionali: questa è la chiave vincente per raggiungere gli obiettivi in programma, e ne abbiamo molti”.

“Porto nel mio paese l’esperienza a Roma che mi ha insegnato tanto, sia nelle relazioni istituzionali che nelle possibilità di costruire qualcosa di utile per il mio paese. A Roma cambia la prospettiva – conclude Colmellere – Ti rendi conto della burocrazia tipica della capitale e realizzi come non sia sufficiente fare bene, ma diventi fondamentale la componente delle relazioni che costruisci nel tempo. Questo per una Miane ancorata alla sua terra, ma anche capace di proiettarsi verso traguardi più ambiziosi”.

Le più lette