sabato, 25 Maggio 2024
HomeRodiginoProvincialeRovigo, Enrico "Belli" Bellinello lancia la candidatura di Antonio Rossini

Rovigo, Enrico “Belli” Bellinello lancia la candidatura di Antonio Rossini

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Enrico Belli Bellinello non fa 1 passo indietro ma 3 in avanti con “Rovigo ci piace” propone Antonio Rossini sindaco di Rovigo.

Dopo la riunione del direttivo della lista “Rovigo Ci Piace!” di venerdì scorso, 5 Aprile, Enrico “Belli” Bellinello annuncia che Antonio Rossini, oltre all’appoggio “dei moderati” e della società civile, sará anche il candidato sindaco ufficiale del gruppo “Rovigo Ci Piace!”. Un cambio di rotta quella di Bellinello che qualche giorno fa aveva lanciato in pompa magna la sua candidatura a sindaco  per “Rovigo ci piace”.

Così facendo, Bellinello non fa 1 passo indietro ma 3 in avanti. Uno perché con Antonio Rossini, persona molto stimata a Rovigo, ha instaurato un rapporto di amicizia che dura dal 2006. Avere come candidato Sindaco per la loro Lista il consigliere più votato alle  elezioni comunali è motivo di orgoglio per correre a vincere le amministrative dell’8 e 9 Giugno. Dice Bellinello: “Ricordo che noi siamo la lista dei cittadini, dei giovani, che nasce dal basso senza partiti! E che ci ha già visti protagonisti in diversi comuni della Provincia, ormai un movimento politico che si è guadagnato spazio e che si sta radicando in tutto il territorio polesano. Siamo una lista outsider che porterà la gente a votarla perché meglio di chiunque altro raccoglierá le esigenze della cittá, non con le parole, ma con i fatti dimostrati da Rossini negli anni da consigliere comunale”.

Due perché Antonio Rossini ha condiviso non solo i candidati, ma soprattutto il programma elettorale del gruppo “Rovigo Ci Piace!” con i punti che sono già stati  anticipati nell’articolo precedente e che hanno raccolto un ampio consenso.

Tre perché con la candidatura di Rossini si allarga ancora di più sul territorio Polesano la lista del “Ci Piace!”.

Continua Bellinello: “Ci stiamo espandendo a macchia d’olio ed esserci a Rovigo era fondamentale; inoltre ritengo che sia importante per tutti i cittadini avere un sindaco come Antonio Rossini.

Io rimarrò a capo del mio gruppo, capolista e braccio destro operativo di Antonio per tutta la campagna elettorale continuando la mia massima esposizione in prima persona, mettendoci la faccia e facendo squadra con chi vorrà condividere questo percorso.

Auspico, anzi mi auguro che, con intelligenza politica, anche altri candidati sindaco facciano un passo indietro per favorire Antonio Rossini,  allargando, di fatto, una Coalizione già importante ma che ci vedrà in assoluto protagonisti della campagna elettorale. Arriveremo al 9 giugno dove passeremo da outsider a pionieri di un programma con obiettivi concreti il cui lavoro amministrativo partirà istantaneamente dal giorno successivo, con Antonio Rossini Sindaco di Rovigo.

Bisogna guardare oltre e bisogna ascoltare tutti i cittadini e tutto l’elettorato soprattutto chi non si è riconosciuto nell’attuale proposta di centrodestra e centrosinistra e che non è andato a votare! Ora ci siamo NOI PER ROSSINI SINDACO!”.

Bellinello, come chiosa finale, ribadisce il concetto che partendo dal basso, con tanto lavoro ed energia, si può arrivare in alto. Questo sarà l’elemento principale di una campagna elettorale che discerne il bene della città di Rovigo senza guardare in faccia gli estremismi, nè da una parte nè dall’altra, evitando qualsiasi sterile polemica sugli altri candidati. La lista di Rossini, grazie alle loro proposte, al loro programma e al miglior candidato sindaco che Rovigo potesse avere, diventerà la favorita, la lista vincente! Avanti tutta con Antonio Rossini sindaco di Rovigo. Perché Rovigo Ci Piace!