Lavoro, Donazzan: “In Veneto la ripresa è più robusta”

ripresa-economica-2015Rassicurano le parole dell’assessore regionale al lavoro, Elena Donazzan, nel riferire gli ultimi dati di Veneto Lavoro in merito all’andamento del mercato del lavoro in Veneto.

“Il tasso di occupazione è di 8 punti superiore a quello nazionale (64,1% in Veneto, 56,3% in Italia), il tasso di disoccupazione è praticamente la metà (6,6% in Veneto, 12% in Italia)” ha affermato Donazzan in un comunicato stampa diramato ieri.

A fare la differenza, in Veneto, sarebbero principalmente l’andamento delle esportazioni (+6,9% su base annua), la ripresa dei consumi e della produzione industriale (+1,8% nel secondo trimestre con un incremento congiunturale del 4,8%)”.

“A confermare la dinamica positiva dell’occupazione in Veneto – continua Donazzan – sono anche le cifre assolute: le assunzioni nel secondo trimestre dell’anno sono state 200 mila (non accadeva dal 2008) e il saldo trimestrale tra assunzioni e cessazioni nel lavoro dipendente segna più 30.200 (lo scorso anno il saldo era di 26.700). In crescita anche i contratti di somministrazione: più 40 mila nel secondo semestre, con una crescita del 16% rispetto allo scorso anno.

Anche se permangono ancora alcuni elementi di fragilità nel sistema economico regionale, Donazzan assicura che “La Regione sta investendo, e molto, per sostenere il mercato del lavoro e la ripresa: il polso dell’economia e del mercato del lavoro in Veneto ha ripreso ritmo e, se adeguatamente sostenuto, potrà tornare ad essere locomotiva del sistema Italia”

Lascia un commento