sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeElezioniCadoneghe al voto: Paola Venturato candidata sindaco dell’Alleanza Cadoneghe 2024

Cadoneghe al voto: Paola Venturato candidata sindaco dell’Alleanza Cadoneghe 2024

Tempo di lettura: 2 minuti circa

A scegliere Venturato, che guiderà la campagna elettorale per le amministrative del 9 giugno, Alleanza Politica Cadoneghe 2024

Paola Venturato, 64 anni, insegnante ed ex assessore alla Cultura nella giunta di Michele Schiavo, è la prima candidata sindaco alle prossime elezioni di Cadoneghe. A scegliere Venturato, che guiderà la campagna elettorale per le amministrative del 9 giugno, Alleanza Politica Cadoneghe 2024.

Un punto di arrivo importante per i cinque gruppi politici di centro sinistra che compongono Alleanza Politica Cadoneghe 2024: Cadoneghe Unisce, Coalizione Civica per Cadoneghe, Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e Rifondazione Comunista. Le cinque “anime” del centro sinistra, su cui pesa la sconfitta “storica” che ha portato per la prima volta a Cadoneghe all’elezione di un candidato di centro destra, Marco Schiesaro, hanno lavorato insieme condividendo principi, linee programmatiche e candidato unico. Esperienza del tutto nuova a Cadoneghe, che mette insieme competenze, saperi e capacità di dialogo per proporre una buona pratica politica, in ascolto e al servizio dei cittadini, con passione e determinazione.

“Ho accolto la mia candidatura a Sindaco con grande emozione, con senso di rispetto e responsabilità in quanto risultato di un percorso civico e politico intrapreso, da quasi tre anni, dall’alleanza Cadoneghe 2024 – commenta Paola Venturato. Ciò che mi spinge in questo impegno è l’intento di portare avanti un progetto politico concreto e realizzabile, basato sui bisogni reali dei cittadini e del territorio, aperto a tutte le forze politiche di centro sinistra che intendano sostenerlo, collaborando serenamente in un clima di condivisione”.

Per la candidata di Alleanza Politica Cadoneghe 2024 “oggi più che mai serve una politica che sappia ascoltare i bisogni e i desideri delle persone e che sia determinata a lavorare per la comunità con spirito di servizio rivolto alla cura del bene comune, con particolare attenzione all’emergenza ambientale, secondo una visione di lungimiranza, ponendo come anello di congiunzione la cultura, intesa come strumento di crescita della partecipazione e della democrazia, per sentirsi parte di una comunità solidale, per sviluppare conoscenza, creatività, benessere sociale e sviluppo economico. Cultura tradotta in concretezza, competenza e disponibilità: questa è la nostra proposta per Cadoneghe”. (n.m.)

 
 
 

Le più lette