mercoledì, 28 Febbraio 2024
 
HomePadovanoCamposampierese OvestSanta Giustina in Colle: riaperto il ponte sul fiume Vandura, lavori eseguiti...

Santa Giustina in Colle: riaperto il ponte sul fiume Vandura, lavori eseguiti in sei mesi

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il nuovo ponte, costato 690 mila euro, sostituisce quello precedente, che è stato demolito, ed è stato realizzato in acciaio e calcestruzzo a un’unica campata

E’ stato inaugurato dall’amministrazione comunale di Santa Giustina in Colle il nuovo ponte sul fiume Vandura lungo la strada provinciale Sp 78 di via Rettilineo. L’opera ha comportato un costo di 690 mila euro, interamente finanziati dalla Provincia di Padova e dal Ministero, iniziata e conclusa in 180 giorni come previsto dal

A inaugurare l’opera il sindaco Moreno Giacomazzi con la giunta comunale, sindaci del territorio e il consigliere con delega alla viabilità e sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro.

Il nuovo ponte sostituisce quello precedente, che è stato demolito, ed è stato realizzato in acciaio e calcestruzzo a un’unica campata che ha consentito l’eliminazione del limite di portata imposto in precedenza. «Questo intervento è il frutto della nostra segnalazione del 2019 alla Provincia quando ci siamo accorti che il vecchio ponte presentava criticità importanti – ha detto il sindaco Moreno GiacomazziLa Provincia è intervenuta con rapidità e professionalità con un sopralluogo all’esito del quale è stata decisa la rimozione del vecchio ponte. Una volta affidati i lavori all’impresa, il cantiere è proceduto rapidamente. Il ponte è stato concluso e collaudato un paio di settimane fa, e abbiamo ritenuto opportuno inaugurarlo perché va dato merito a chi ha lavorato, a chi ha progettato e a chi è intervenuto per la sua costruzione. É stato dotato di luci a led lungo i parapetti per illuminarlo. Ringrazio la Provincia, i tecnici provinciali, i professionisti per la progettazione, la direzione dei lavori».

Il delegato provinciale alla Viabilità, il sindaco di Cadoneghe Marco Schiesaro, ha aggiunto che «questo nuovo ponte rappresenta non solo un’infrastruttura moderna e sicura, ma anche il frutto di un lavoro di squadra che ha visto il contributo di molti. Il progresso e lo sviluppo delle nostre comunità sono fortemente legati alla qualità delle infrastrutture. La Provincia di Padova è alle prese con una robusta serie di sistemazioni e messa in sicurezza di numerosi ponti e infrastrutture viarie, e questo ne è un esempio, mostrando attenzione per il benessere e la sicurezza dei cittadini. Grazie, infine, ai colleghi amministratori, al delegato Provinciale Marco Schiesaro, alla Polizia Locale, alla Guardia di Finanza di Cittadella, alla Pro Loco, alla  Protezione Civile di Santa Giustina in Colle, a don Domenico e a tutti i cittadini che hanno partecipato all’evento”.

G.B.

 
 
 

Le più lette