martedì, 23 Aprile 2024
HomeElezioniA Quinto di Treviso si aprono le danze elettorali, la lista civica...

A Quinto di Treviso si aprono le danze elettorali, la lista civica Per Quinto annuncia il suo candidato sindaco: è Luca Miglioranza

Tempo di lettura: 2 minuti circa

La lista civica “Per Quinto” presenta Luca Miglioranza: sposato e padre di due figlie, è responsabile alle vendite nel settore del commercio dell’orto-frutta

Correrà per l’amministrazione del Comune di Quinto di Treviso anche la lista civica “Per Quinto”, che si presenterà alle prossime elezioni amministrative con il proprio candidato sindaco, Luca Miglioranza. L’annuncio è di pochi giorni fa e dà ufficialmente il via alle danze della campagna elettorale nel Comune.

Miglioranza, sposato e padre di due figlie, è responsabile alle vendite nel settore del commercio dell’orto-frutta, ma in passato ha guidato la sezione alpini di Quinto ed è oggi impegnato nell’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Treviso, come consigliere e responsabile del Centro Studi. Ha inoltre avuto importanti esperienze ed incarichi nell’associazionismo cattolico e sociale.

“Sono fiero di continuare il percorso di chi mi ha preceduto, credo fortemente nei valori della nostra lista che ha dimostrato il vero attaccamento al territorio quintino – dichiara Luca Miglioranza. Il desiderio di rilanciare il nostro paese, il progetto inclusivo e la trasversalità delle persone coinvolte, assieme al senso civico che appartiene ad ogni suo componente, sono glielementi che mi hanno convinto ad aderire a questo progetto”.

“Un progetto a cui assicurerò tutta lamia passione, competenze e disponibilità – tiene a precisare Miglioranza -. Quinto ha necessità di cambiare rotta, è un comune a cui dobbiamo assicurare un futuro, per questo lavorerò per un positivo e duraturo cambiamento”.

“Oggi vedo due priorità – spiega il candidato di Per Quinto -: la prima ridare fiducia alla macchina municipale, sottodimensionata e fiaccata dalla notevole mole di lavoro, la seconda assicurare attenzione alla popolazione di Quinto e Santa Cristina, inascoltata e delusa, alla sua storia e alle sue peculiarità. I problemi sono tanti e si sono accumulati nel tempo, so che non potranno essere risolti con la bacchetta magica, ma con la determinazione e il coinvolgimento sì”.

La campagna elettorale prende dunque ufficialmente il via, in un Comune che ha bisogno di un vero e proprio restauro completo, come hanno sempre fatto trasparire dalla lista civica quintina.

Avrà la meglio la strada della continuità o la novità? I seggi aspettano i cittadini a giugno per la risposta.

Gaia Zuccolotto

Le più lette