domenica, 14 Aprile 2024
HomeSaluteCavallino-Treporti, sì al rinnovo del protocollo con l'Usl 3 e 4

Cavallino-Treporti, sì al rinnovo del protocollo con l’Usl 3 e 4

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Grazie all’intesa, continuerà il percorso avviato per dare agli utenti del territorio continuità di accesso ai servizi in entrambe le Usl.

Il municipio di Cavallino-Treporti

Novità importanti sul fronte delle prestazioni sanitarie a Cavallino-Treporti. Il Comune ha chiesto alla Regione di rinnovare il protocollo che consente agli utenti del territorio continuità di accesso ai servizi specialistici nelle Usl 3 e Usl 4. Da parte delle due aziende sanitarie sarebbe stata manifestata la disponibilità a proseguire il percorso avviato.

Intanto la sindaca Roberta Nesto ha informato la commissione sanità della risposta pervenuta dall’Usl 4 alla petizione popolare presentata nei mesi scorsi dai residenti.

“E’ stato sottolineato il servizio già in essere dell’ambulanza di soccorso avanzato presso il Punto di Primo Intervento sia nel periodo estivo, nelle 24 ore, sia nel periodo invernale nelle 12 ore, come da attuale programmazione regionale. Per la gestione delle urgenze-emergenze, si conferma il servizio 118 che indirizza i mezzi di soccorso verso la struttura che più rapidamente può intervenire, in relazione alle condizioni di salute dell’assistito e alla tipologia di intervento necessario”, fanno sapere dal Comune.

Quanto alla guardia medica turistica, l’Usl 4 ha concordato sulla necessità di attivare il servizio, in considerazione dell’importante flusso turistico presente nel litorale. Ma il servizio è subordinato alla possibilità effettiva di reclutare il personale medico necessario.

Sanità a Cavallino-Treporti, la sindaca Nesto fa il punto anche sui medici di base

«Era doveroso informare la commissione sanità sulle risposte che l’Usl 4 ci ha fatto pervenire a seguito delle istanze di alcuni cittadini. Abbiamo condiviso di chiedere un nuovo incontro con il direttore sanitario per un aggiornamento sulla distribuzione dei servizi sociosanitari per gli utenti di Cavallino-Treporti – spiega la sindaca Roberta Nesto -.  Come amministrazione abbiamo sempre continuato a dialogare con gli enti interessati e a chiedere i servizi per la nostra comunità».

Nesto si sofferma anche sul problema della carenza di medici di base. Per farvi fronte, il Comune ha messo a disposizione alcuni spazi di proprietà per ospitare medici che vogliano venire a Cavallino-Treporti a prestare servizio.

«Ho informato la commissione che ci ha contattato un medico di medicina generale che si è dimostrato interessato e ha chiesto informazioni rispetto all’ambulatorio di Treporti – conclude Nesto -. Disponibilità massima da parte nostra, ma la scelta ultima di prestare servizio nel nostro territorio rimane solamente al medico. Il nostro auspicio è che l’interesse si concretizzi in via definitiva e che la rete di servizi sul nostro territorio si rafforzi anche in previsione degli sviluppi e delle opportunità del polo sanitario, nuova realtà che potrà attrarre nuove figure e nuove specialità».

Giovanni Monforte