Sanità, Bartelle (M5S): ”La giunta Zaia,non perde occasione per penalizzare il Polesine”

“Inaudito che il direttore Compostella, funzionario della Regione Veneto, pagato con le tasse dei cittadini, non si sia presentato a confronto pubblico nel secondo comune più importante della provincia di Rovigo, nonché sede di un presidio ospedaliero sul quale convergono le preoccupazioni di tutto il Basso Polesine. Posso comprendere i suoi impegni, ma non farsi […]

Serata di premiazione dei concorsi “Natale in vetrina” e “Premio Special Web” ad Ariano

Giovedì 12 gennaio alle ore 21.00 si è svolta la serata di premiazione dei due concorsi rivolti ai negozi e alle attività commerciali di Ariano nel Polesine: “Natale in Vetrina” e “Premio Special Web“, indetti dalla Pro Loco di Ariano. Per la Presidente Mara Santarato questa  è stata l’occasione per ringraziare ufficialmente, oltre ai partecipanti […]

Elezioni a marzo: tre i parlamentari polesani

Tre i parlamentari polesani L a legislatura attualmente incorso vede tre esponenti polesani impegnati nei due rami del Parlamento: Bartolomeo Amidei e Emanuela Munerato in Senato, Diego Crivellari alla Camera. Provenienti da luoghi ed esperienze diverse, hanno in comune l’onere di rappresentare il territorio a Roma. Ecco chi sono. Bartolomeo Amidei, è nato a Rovigo […]

Maltempo in Polesine, Baretta: “Servono sia interventi immediati che a lungo termine, con un ripensamento generale del territorio”

Il sottosegretario all’Economia e alle Finanze Pier Paolo Baretta oggi in Polesine in rappresentanza del governo per un sopralluogo nei territori colpiti dal maltempo di giovedì. “Emerge un quadro molto duro – ha affermato il sottosegretario Baretta –, sia per la vita quotidiana delle persone, che per le attività economiche locali, in primis l’agricoltura e […]

Truffe telefoniche a danno di religiosi: scatta la denuncia per quattro persone

E’ scattata la denuncia da parte dei Carabinieri della Compagnia di Rovigo per truffa, usurpazione di titoli, falsità materiale a carico di quattro persone residenti nell’hinterland milanese, che contattavano telefonicamente parroci e religiosi spacciandosi per dipendenti del Tribunale di Milano, invitando la vittima di turno a presentarsi presso il Palazzo di Giustizia del capoluogo lombardo perché […]