La “rottamazione” delle cartelle di pagamento

laura menegazzo commercialista

Con il D.L. 196/2016, attualmente in fase di conversione, sono previste alcune novità in materia di riscossione. In particolare, viene data la possibilità ai contribuenti con cartelle esattoriali notificate da Equitalia dal 2000 al 2016 di beneficiare della cancellazione di sanzioni e di interessi di mora ivi contenuti. Il debito deve riguardare imposte (IRPEF, IRES, IRAP, IVA tranne quella riscossa all’importazione), i contributi previdenziali (compresi gli avvisi di addebito INPS), INAIL, ruoli in contenzioso nonché le entrate locali (IMU, TASI) la cui riscossione sia demandata ad Equitalia. 

 

Per accedere alla sanatoria il debitore deve compilare un apposito modello, tramite il quale si manifesta la volontà di adesione, e presentarlo entro il 31 marzo 2017 direttamente ad uno sportello di Equitalia o tramite PEC o e-mail ordinaria. E’ possibile dilazionare il pagamento fino a 5 rate, sulle quali è dovuto il 4,5% di interessi, versando il 70% del debito nel 2017 (a luglio, settembre, novembre) e il restante 30% nel 2018 (ad aprile e settembre). Entro il 31 maggio 2017 Equitalia comunicherà l’ammontare complessivo delle somme dovute, l’importo di ciascuna rata con la relativa scadenza e predisporrà i bollettini di pagamento, se non si opta per la domiciliazione bancaria.


Anche i contribuenti che hanno una dilazione in corso con Equitalia o che hanno già pagato in parte il debito possono beneficiare dello sgravio, a patto che siano in regola con i versamenti scadenti dal 1 ottobre al 31 dicembre 2016. 
Chi presenta posizioni debitorie aperte e intende usufruire di questa agevolazione, può richiedere un estratto di ruolo ad Equitalia, per poter poi predisporre l’istanza di sgravio.
Si sottolinea che in caso di omissione, ritardo o versamento insufficiente anche di una sola rata prevista per la “rottamazione” delle cartelle, si decade dalla definizione agevolata e si deve corrispondere quanto dovuto senza possibilità né di riattivare la dilazione precedente né di ottenere una nuova dilazione.

Dott.ssa Laura Menegazzo – Studio Commercialista Menegazzo dott. Flavio, tel. 049-9500270

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento